Roma, spacciavano cocaina e crack in area per bambini: 2 arresti

I due pusher sono stati arrestati dagli agenti del commissariato di Primavalle (archivio Ansa)
2' di lettura

L'episodio è stato scoperto grazie alle indagini della Polizia nel quartiere di Primavalle. I due sono ora accusati di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio

Un'area giochi di Roma usata come piazza di spaccio per cocaina e crack. È quanto accaduto nel quartiere di Primavalle, dove due persone sono state arrestate dalla Polizia con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Le indagini e gli arresti

L'attività illecita dei due arrestati è stata smascherata dagli investigatori del commissariato Primavalle, diretto da Tiziana Lorenzo. L'indagine della polizia è stata condotta nell'area bambini di via Federico Borromeo dove, dopo alcuni giorni di appostamenti, era stata notata la presenza di spacciatori durante le ore serali. Avvistamenti che hanno portato gli agenti in borghese ad avvicinarsi a uno dei sospettati pusher per un controllo. L'uomo, allarmato dalla presenza dei poliziotti, sarebbe però salito sul suo motorino e scappato a forte velocità. Gli agenti lo hanno raggiunto e portato in commissariato e denunciato. Gli appostamenti dei poliziotti sono continuati nei giorni successivi fino a quando l'uomo è stato sorpreso a dare a un altro pusher una busta di plastica. Dopo un controllo da parte degli agenti, l'involucro è risultato contenere 255 bustine di cocaina e crack, per un totale di 92 grammi di droga, corrispondenti a 437 dosi.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"