Troppe assenze per malattia, preside dell'IC6 di Bologna denuncia prof

(foto archivio Ansa)
2' di lettura

La dirigente dell'Istituto comprensivo ha presentato un esposto ai carabinieri, insospettita dalle numerose assenze durante l'anno. Le verifiche sono scattate dopo il certificato di malattia numero 112

La preside dell'Istituto comprensivo 6 di Bologna, Alessandra Canepa, ha denunciato un dipendente della scuola a seguito delle numerose richieste di malattia "sospette" presentate durante l'anno. A riferirlo è il Corriere di Bologna, secondo cui la dirigente scolastica presenterà a breve anche un secondo esposto riguardante un'altra insegnante rimasta a casa quasi tutto l'anno. 

Le visite mediche

Per prima cosa, la preside dell'istituto bolognese ha fatto sottoporre a una visita medica collegiale un dipendente della scuola, assente da mesi. Dopo che i medici lo hanno definito idoneo al lavoro ma le assenze sono continuate, la dirigente scolastica ha raccolto la documentazione e presentato un esposto ai carabinieri. Si parla in tutto di 112 certificati di malattia.

Una decisione discussa

"Non sono gli unici casi - dice la preside Alessandra Canepa al quotidiano - ho pensato che questa è la fotografia parziale di una sola scuola, se si moltiplicano vicende simili per tutte le scuole d'Italia, non riesco a immaginare quanti soldi pubblici vengono spesi male. Un quadro desolante". La decisione della preside, però, non avrebbe messo tutti d'accordo. Alcuni docenti e collaboratori le avrebbero, infatti, imputato una "gestione autoritaria". Altri, invece, avrebbero espresso nei suoi confronti solidarietà e stima. Nel frattempo, il dipendente denunciato ai carabinieri sarebbe indagato per truffa ai danni dello Stato.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"