Anziana chiama carabinieri per furto in casa. Ma voleva solo compagnia

Foto d'archivio (ansa)
1' di lettura

È accaduto a Cremona, la donna è vedova e non incontra i figli da parecchio tempo. Si è scusata ed è stata consolata dai militari dell’Arma

Ha chiamato i carabinieri chiedendo aiuto: "Ci sono i ladri, venite", ma all'arrivo dei militari dell’Arma, l'anziana ha confessato tra le lacrime che non c'erano malviventi e che lei voleva solo parlare con qualcuno. È successo nel pomeriggio di domenica 22 luglio a Cremona, in zona Po, quartiere residenziale della città. La pensionata, vedova di 81 anni, ha chiamato il numero di emergenza 112 segnalando un furto in atto. Una pattuglia si è recata sul posto e, dopo un rapido accertamento, ha appurato che si trattava di un falso allarme. L'anziana, piangendo, si è scusata, giustificando la richiesta di intervento di una pattuglia con la propria solitudine, spiegando di essere vedova e di non incontrare da diverso tempo i figli, che vivono lontani. I carabinieri l'hanno consolata, le hanno offerto un gelato facendola di nuovo commuovere e le hanno promesso che torneranno a trovarla.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"