Villa di Celentano, terza incursione. Ladri messi in fuga da allarme

Adriano Celentano e Claudia Mori in una foto d'archivio
2' di lettura

Uomini incappucciati sarebbero riusciti ad entrare nel parco della casa sulla collina di Galbiate, nel leccese. Sono stati ripresi dalle telecamere. Non è la prima volta che qualcuno tenta di entrare nella proprietà del cantante e di Claudia Mori

Nuova incursione nella villa di Adriano Celentano e Claudia Mori sulla collina di Galbiate, in provincia di Lecco, in località Campesone. L’episodio, il terzo da febbraio, risalirebbe alle ultime settimane e sulla vicenda stanno indagando le forze dell’ordine.

Uomini incappucciati ripresi dalla video-sorveglianza

A riuscire a introdursi nella proprietà del cantante, scavalcando il muro di cinta, sarebbero stati degli uomini incappucciati, che poi sarebbero scappati grazie all’attivazione del sistema d'allarme di sicurezza e alla presenza di agenti privati. La misteriosa incursione sarebbe stata anche ripresa dal sistema di video-sicurezza e i filmati sarebbero stati consegnati ai militari.

I precedenti

Non è la prima volta che qualcuno tenta di entrare nella villa di Celentano e Mori. Un episodio simile era avvenuto nel marzo del 2017 e anche allora non c’erano state conseguenze per la proprietà, fatta salva la preoccupazione per l'accaduto. In quell'occasione era stato lo stesso Celentano a raccontare attraverso il suo blog cos’era successo, mentre Claudia Mori si era poi attivata in una sorta di campagna mediatica per sensibilizzare sul problema della sicurezza. Erano emersi anche altri episodi simili: uno, ad esempio, nel settembre 2011. Celentano e la moglie si erano detti preoccupati e avevano spiegato di aver consegnato le registrazioni delle immagini ai carabinieri, ma poi non era emerso nulla.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"