False accuse a immigrato, arrestati tre carabinieri nel Napoletano

Foto d'archivio (Fotogramma)
1' di lettura

Per il gip, i tre militari, in servizio a Giugliano, avrebbero arrestato un extracomunitario accusandolo falsamente di custodire armi clandestine ventilando l'ipotesi di un suo coinvolgimento in attività terroristiche. Per loro è scattata anche la sospensione dall’Arma

Hanno arrestato un cittadino extracomunitario e lo hanno accusato di detenzione illegale di armi finalizzata ad attività terroristiche. Ma era tutto falso. Tre carabinieri della provincia di Napoli avrebbero infatti messo in pedi una falsa indagine solo per ottenere un encomio. I tre, in servizio a Giugliano, sono stati arrestati ed espulsi dall'Arma. Le accuse a loro carico sono di falso ideologico, calunnia, detenzione e porto illegale di armi clandestine.

False accuse

Le indagini, che hanno portato alla luce l'attività illecita dei tre militari, sono state condotte dalla Guardia di Finanza di Aversa (Caserta). A coordinare l'attività investigativa è stato il procuratore della Repubblica di Napoli Nord, Francesco Greco, in collaborazione con l'aggiunto Domenico Airoma. 

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"