Balotelli, insulto di Forza Nuova: "Sei più stupido che nero"

Lo striscione rivolto al giocatore della Nazionale (foto Twitter Cisl Marche)
3' di lettura

Il messaggio razzista, affisso a Brescia, critica la posizione del calciatore sul tema dell'immigrazione: “Dopo aver ostentato per anni la propria esuberanza e ricchezza oggi vuol essere paladino dei migranti”, ha precisato il movimento politico in una nota

Forza Nuova contro Mario Balotelli sul tema immigrazione. Lunedì 18 giugno a Brescia, città d'adozione del calciatore, è stato infatti esposto uno striscione dai toni offensivi nei confronti dell'attaccante della Nazionale con la scritta “Balotelli ta het pioe enhiminit che negher": un messaggio in dialetto bresciano, che in italiano può significare "Balotelli sei più stupido che nero". Lo striscione, lungo più di due metri e attaccato alla cancellata di una strada della città, riportava anche lo stemma di Forza Nuova.

Il messaggio

A suscitare la dura reazione di Forza Nuova sono state le dichiarazioni rilasciate da Balotelli qualche giorno fa. "E' ora  che l'Italia sia più aperta come tanti Paesi e cominci a integrare le  persone che vengono da fuori", aveva detto il calciatore in conferenza  stampa alla vigilia dell'amichevole dell'Italia con l'Olanda. "Fare il capitano della Nazionale - aveva aggiunto - potrebbe essere un bel  segnale, soprattutto per gli immigrati africani che vivono in Italia". In un'altra occasione aveva anche parlato di ius soli e della sua esperienza personale: "Non sono un politico e non voglio fare politica, però io sono nato in Italia, cresciuto in Italia, e, purtroppo, mai stato in Africa. È brutto diventare italiano a 18 anni… penso che la legge debba cambiare". » aveva detto Balotelli alcuni giorni fa. Un impegno, quello di Balotelli, che si è concretizzato ulteriormente lo scorso 16 giugno con la scelta di accettare la carica di testimonial del Festival dell'Orgoglio Migrante Antirazzista di Pontida.

“Rinuncia a una delle tue Ferrari”

In un messaggio di rivendicazione del gesto, gli esponenti del partito di estrema destra hanno spiegato il motivo preciso dell'attacco frontale al giocatore: "Dopo aver ostentato per anni, e da bravo spaccone, la propria esuberanza e ricchezza - si legge nella comunicazione - oggi si sforza malamente di rivalutare la sua immagine cavalcando il personaggio 'paladino dei migranti' inserendosi così nel più tanto classico quasi tragicomico filone del politically correct".

Il messaggio di Forza Nuova a Balotelli prosegue, poi, con il consiglio di “ascoltare, capire e magari condividere le dichiarazioni di alcuni lungimiranti vescovi africani che - riporta il documento - compreso il reale senso del business e dello sfruttamento legati all'accoglienza, invitano i conterranei a non emigrare”. Sono soprattutto i giovani, per Forza Nuova, quelli che rappresentano una ricchezza per i propri Paesi di origine e che dovrebbero rimanere per costruire il proprio futuro. “Magari - aggiunge il messaggio rivolgendosi implicitamente al giocatore - con l'aiuto di qualche generoso consanguineo a cui basterebbe rinunciare ad una delle tante Ferrari per far felici tanti suoi fratelli".

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"