È morto Gaetano Anzalone, presidente della Roma dal 1971 al 1979

Foto d'archivio Ansa
1' di lettura

L'imprenditore, 88 anni, era malato da tempo. Durante la sua gestione arrivarono in giallorosso Liedholm e Pruzzo, e furono valorizzati talenti del vivaio come Bruno Conti e Agostino Di Bartolomei. Nel 74-75 la squadra arrivò terza in campionato

È morto a 88 anni Gaetano Anzalone, ex presidente della Roma dal 1971 al 1979. Da tempo era malato. Sotto la sua gestione in giallorosso arrivarono Niels Liedholm, più tardi allenatore del secondo scudetto della Roma, Roberto Pruzzo e Pierino Prati, e furono valorizzati talenti del vivaio come Bruno Conti e Agostino Di Bartolomei. "L'#ASRoma piange la scomparsa di Gaetano Anzalone, indimenticato presidente giallorosso dal 1971 al 1979, e si stringe attorno alla sua famiglia", ha annunciato la società giallorossa su Twitter. Anzalone era un imprenditore edile e fu membro anche del consiglio comunale capitolino nelle file della Democrazia Cristiana. Rilevò la Roma da Alvaro Marchini e la cedette, dopo 8 anni, a Dino Viola. Nella stagione 1974-75, sotto la sua presidenza, la Roma raggiunse il terzo posto in campionato.

Leggi tutto
Prossimo articolo