Voto di scambio, arrestato un deputato regionale in Sicilia

Seduta dell'Assemblea regionale siciliana (Foto d'archivio)
1' di lettura

Provvedimento emesso dal gip del tribunale di Catania su richiesta della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo etneo

Un parlamentare regionale siciliano è stato arrestato dai carabinieri del comando provinciale di Siracusa con l'accusa di voto di scambio. Si tratta di Giuseppe Gennuso, 65 anni, della lista di centrodestra Popolari ed Autonomisti.

Il provvedimento è stato emesso dal gip del tribunale di Catania su richiesta della Direzione distrettuale antimafia del capoluogo etneo. L'inchiesta, su cui vige il massimo riserbo e che interessa altri indagati, sarebbe concentrata su un presunto voto di scambio negli ambienti della criminalità organizzata.

L'ordine di arresto è stato notificato al politico poco prima delle 23 di ieri, quando Gennuso è stato trasferito nella caserma del comando  provinciale di Siracusa.  Giuseppe Gennuso è al suo quarto mandato elettorale. Alle scorso  regionali di novembre ha ottenuto nel collegio di Siracusa 6.567 preferenze.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"