Ritrovata donna di Arezzo scomparsa: "Stanca di mio marito"

(Foto d'archivio: LaPresse)
2' di lettura

Dopo un'assenza di 19 giorni, Susi Paci, donna di 49 anni originaria di Subbiano (Arezzo), si è presentata in commissariato a Napoli. Ai poliziotti ha spiegato di essersi allontanata volontariamente perché stanca del rapporto con il marito

Si è presentata nella serata di lunedì 12 febbraio al commissariato napoletano di Vicaria-Mercato Susy Paci, scomparsa da Subbiano, in provincia di Arezzo. La donna di 49 anni - la cui vicenda aveva occupato giornali e trasmissioni tv - era stata vista l'ultima volta 19 giorni prima nei pressi della stazione centrale di Napoli, a poca distanza dagli uffici della polizia.

"Pausa di riflessione"

Ai poliziotti Susi Paci ha detto di essersi allontanata volontariamente perché stanca del rapporto con il marito: "Volevo prendermi una pausa di riflessione", ha dichiarato. La sua scomparsa aveva tenuto impegnati per giorni gli inquirenti delle Procure di Napoli e Arezzo, che avevano aperto inchieste contro ignoti, e gli investigatori delle squadre mobili delle due città. Le ipotesi iniziali andavano dal sequestro di persona all'omicidio con occultamento di cadavere.

L'incontro con un uomo

La donna, madre di due figli di 19 e 17 anni, il 23 gennaio scorso si era incontrata nel capoluogo partenopeo - dove era arrivata in treno - con un uomo di 45 anni conosciuto in una chat. L'uomo, un marittimo napoletano single, aveva riferito agli inquirenti di essersi lasciato con la donna già il 24 mattina, dopo una notte passata con lei in albergo, e di non avere più avuto sue notizie. Nel tentativo di individuare elementi utili alle indagini, il telefono dell'uomo era stato sequestrato e gli inquirenti avevano deciso di esaminare i video delle telecamere di sorveglianza della zona della stazione.

La fine del giallo

Il giallo si è risolto verso le 19 del 12 febbraio, quando Susy Paci si è presentata al commissariato di polizia vicino alla stazione ferroviaria. A convincerla a farlo è stata la proprietaria di un bed and breakfast di corso Umberto a Napoli, cui la donna aveva chiesto una camera dove trascorrere la notte. La proprietaria del b&b l'aveva riconosciuta come la donna aretina scomparsa, la cui storia da giorni occupava giornali e trasmissioni televisive. Dopo i primi accertamenti, Susi Paci è stata accompagnata negli uffici della Procura.  

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"