Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Napoli: 35 feriti per i botti. 12enne colpito da spari a una gamba

2' di lettura

Un bambino di 8 anni ferito alla mano destra da un petardo. Un 23enne ha perso due dita, mentre un 27enne rischia di perdere un occhio. Un ragazzino è stato invece colpito a una gamba dagli spari di alcuni ragazzi in motorino mentre si trovava sul balcone di una casa

Sono 35 le persone rimaste ferite dallo scoppio di botti durante i festeggiamenti per il Capodanno tra Napoli e provincia. Il più piccolo ha solo 8 anni ed è ferito alla mano destra per lo scoppio di un petardo. Nel dettaglio a Napoli sono state 22 le persone ferite per lo scoppio di botti e 13 in provincia. Un 23enne ha perso due dita della mano destra mentre un 27enne di Castel Volturno rischia di perdere l'occhio destro. Un 52enne di Casavatore è stato ricoverato per lesioni al braccio e alla nuca, mentre un 49enne di Portici ha riportato ustioni su diverse parti del corpo. Complessivamente il numero di feriti è in calo rispetto allo scorso anno, quando il bilancio fu di 46 persone.

Feriti da colpi di arma da fuoco

Non sembra invece collegato ai festeggiamenti il ferimento di un 12enne a Napoli. Il ragazzino si trovava su un balcone quando dei ragazzi in motorino avrebbero sparato in aria colpendolo a una gamba. Sempre a Napoli colpito da un proiettile vagante anche un uomo di 51 anni ferito alla schiena mentre era nella sua auto. Mentre la moglie di un pluripregiudicato, ex affiliato al clan Cavalcanti oggi considerato vicino al clan Soprendente, è stata ferita ad una spalla. La sua auto è stata raggiunta da sei colpi di arma da fuoco.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"