Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Botti di Capodanno: i consigli della polizia per un uso senza rischi

3' di lettura

Campagna di informazione per maneggiare in modo corretto e consapevole i fuochi d’artificio. Obiettivo: mettere in guardia sui pericoli dei giochi pirotecnici. La prima regola è non comprare materiale proibito. Occhio anche alle candeline e stelline che si usano in casa

Usare in modo corretto e consapevole i fuochi d’artificio nella notte di Capodanno. È questo l’obiettivo di una campagna di informazione e sensibilizzazione lanciata dalla Polizia di Stato. Con una serie di video e alcuni consigli, si cerca di mettere in guardia grandi e piccoli dai rischi connessi a un uso improprio dei botti, soprattutto quelli vietati o non conformi alla normativa europea. Negli ultimi anni, spiega la polizia, i feriti e i decessi durante la notte di San Silvestro sono diminuiti. Ma, avverte, “per evitare rischi è bene tenere a mente i consigli nella manipolazione di giochi pirotecnici”.

I consigli

Il primo consiglio della polizia è quello di “non usare fuochi d'artificio proibiti”. Poi, si legge ancora sul sito: “Se un fuoco d'artificio non si accende subito non ritentare”. I botti devono essere usati solo all’aperto, lontano dalle persone e da materiale infiammabile. “Non manipolarli troppo e non accorparli, perché rischiano di scoppiare in maniera anomala”, si spiega. La polizia consiglia anche di ripararsi in un posto sicuro quando qualcuno usa i fuochi d’artificio e di non raccogliere quelli non esplosi trovati per strada. Un uso improprio dei botti, avverte, può provocare ustioni, perdita dell’uso delle dita, delle mani, della vista, altre lesioni gravi. occhio anche alle candeline o stelline: si possono usare anche in casa, ma vanno tenute lontano dai vestiti, dalle tende, dai divani, da tutti gli oggetti infiammabili e, ovviamente, dagli occhi e dalla pelle delle altre persone.

I video

Sul sito della polizia ci sono anche dei video, che fanno parte delle campagna di sensibilizzazione: c’è un medico che parla delle conseguenze e dei danni provocati da un uso scorretto dei fuochi; un responsabile degli artificieri che spiega l’importanza di saper utilizzare i botti; un agente cinofilo che racconta come festeggiare il Capodanno insieme agli amici a quattro zampe.

I numeri

Come ogni anno, poi, nei giorni che precedono la notte di San Silvestro le forze dell’ordine sono impegnate in un maggior controllo e sequestrano diverso materiale pericoloso. Nei giorni scorsi, la sola Polizia ha sequestrato “oltre 2.800 proiettili, più di 2mila chili di prodotti esplodenti classificati, 2.300 chili di giochi pirotecnici marcati Comunità Europea e oltre 11mila pezzi non pesati per la difficoltà e la pericolosità di manipolazione degli stessi”. Gli operatori di Polizia amministrativa, inoltre, hanno sequestrato quasi 2.600 chili di polvere da sparo. Le ultime operazioni in ordine di tempo sono avvenute a Pavia, con 55 chili di fuochi trovati, e a Taranto con 59 chili. In totale sono state denunciate 104 persone da tutte le forze di polizia (52 dalla Polizia di Stato).

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"