Cyberspionaggio, Albamonte (Anm) indagato per falso e abuso d’ufficio

1' di lettura

Il pm della Procura di Roma è stato iscritto nel registro degli indagati dopo un esposto presentato da Giulio Occhionero, l'ingegnere a processo insieme alla sorella Francesca Maria per una presunta attività di spionaggio ai danni di esponenti politici

Il presidente dell'Anm e pm della Procura di Roma Eugenio Albamonte è indagato dalla Procura di Perugia per falso ed abuso d'ufficio dopo un esposto presentato da Giulio Occhionero, l'ingegnere nucleare accusato, assieme alla sorella Francesca Maria, di una presunta attività di cyberspionaggio ai danni anche di esponenti politici. La notizia è emersa nel corso della prima udienza del processo a carico dei due fratelli.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"