Sorpresi a scaricare rifiuti edili su greto fiume,denunciati

Calabria
dc5f6bac08b95a0e3754bbba03855b7e

Sono padre e figlio.Colti in flagranza da Cc forestale a Reggio

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 28 SET - Erano in procinto di scaricare nottetempo un intero carico di macerie e rifiuti edili sul greto del torrente Valanidi, nei pressi della località "Oliveto" di Reggio, ma sono stati sorpresi. Padre e figlio, C.B., di 62 anni, e C.F., di 35, sono stati denunciati dai carabinieri forestali per i reati di trasporto e smaltimento illegale di rifiuti.
    I due erano a bordo di un grosso autocarro che procedeva a fari spenti lungo una strada sterrata. I militari, insospettiti, si sono messi a seguire il mezzo fino ad una briglia idraulica del torrente dove l'autocarro si era posizionato in retromarcia per scaricare il cassone ribaltabile.
    C.B. è stato colto in flagranza, senza patente alla guida dell'autocarro risultato di proprietà di una azienda reggina attiva nel settore del trasporto e dello smaltimento dei rifiuti intestata al figlio. L'autocarro è stato sequestrato. (ANSA).
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24