Maltempo: smottamento a ridosso abitazioni, 50 evacuati

Calabria
b1a838a38c69d5e716fa27cc70bb6980

Nel cosentino verifiche su frana ancora in movimento

(ANSA) - ROTA GRECA, 26 GEN - Cinquanta persone - poi ridotte a 35 - sono state evacuate dalle loro abitazioni, la notte scorsa a Rota Greca, nel cosentino, a causa di uno smottamento che, comunque, non ha provocato feriti. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Rende che hanno provveduto, in un primo momento, all'evacuazione di 10 persone dalle tre abitazioni investite dalla massa di fango e detriti.
    Attualmente sono in corso delle verifiche in tutta l'area sullo smottamento che è ancora in movimento e per questo motivo, a scopo precauzionale, sono stati evacuati altri 10 nuclei familiari per un totale di 40 persone.
    Sul posto si trovano il comandante dei vigili del fuoco del comando di Cosenza, il sindaco, carabinieri, polizia locale e volontari della Protezione civile.

   Sono 35, dopo le prime decisioni della notte, le persone evacuate dalle loro abitazioni a causa dello smottamento verificatosi a Rota Greca, nel cosentino. A riferirlo é stato il sindaco, Giuseppe De Monte. "In questo momento - ha detto De Monte - la situazione è sotto controllo grazie al lavoro dei vigili del fuoco, dei
carabinieri, della protezione civile e dei dipendenti del Comune che hanno lavorato instancabilmente per mettere in sicurezza i cittadini". "Le previsioni - ha aggiunto il sindaco - non sono delle migliori e per rimuovere tutta questa ondata di fango ci vorrà del tempo. A causare tutto ciò sono state le incessanti piogge, che hanno ostruito i canali di scolo, intriso la collina e aperto la voragine che ha poi invaso parte del centro storico".

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24