COVID: il punto in Calabria

Calabria
f8f051ba0a6efd77cfa58eb3d64f80de

Crescono ricoverati in rianimazione (26), tre le vittime

(ANSA) - CATANZARO, 03 NOV - Numeri record che si susseguono giorno dopo giorno come non era avvenuto neanche della fase più acuta della pandemia della scorsa primavera. In Calabria - dove si registrano anche 3 vittime - continuano a salire i contagi da coronavirus. Oggi sono 266 i nuovi positivi (ieri 254) con 2.855 soggetti testati e 2.888 tamponi fatti. In crescita anche il numero dei degenti in terapia intensiva è salito a 26 (14 a Cosenza, 6 a Catanzaro e 6 a Reggio Calabria) con un incremento di 7 ricoverati rispetto a 24 ore fa. Le tre nuove vittime portano il totale dei decessi in Calabria da inizio pandemia a 121. I casi attivi oggi sono 3.640 e 2.069 (+228) i guariti.
    Tra le vittime c'è una donna di 54 anni, morta la scorsa notte nel reparto di Malattie infettive del Policlinico Universitario Mater Domini di Catanzaro, provincia in cui i decessi sono 38 da inizio pandemia.
    A Catanzaro, intanto, il reparto Covid di Malattie infettive dell'ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro è giunto al limite della capienza. Situazione analoga al Policlinico Universitario dove, con 6 ricoverati, è quasi al completo la Terapia intensiva covid. Nei prossimi giorni dovrebbe essere attivata una Unità intensiva Covid da 16 posti letto anche al "Pugliese".
    Due medici di famiglia residenti a Polia ma con studi a Vibo Valentia e Filadelfia sono risultati positivi. Ad annunciarlo è stato il sindaco di quest'ultimo centro, Maurizio De Nisi. E a Serra San Bruno è risultata positiva una dottoressa originaria del Reggino ma in servizio nella lungodegenza dell'ospedale della città della Certosa. I suoi colleghi saranno sottoposti all'esame del tampone.
    Sul fronte scuola, a Polia, il commissario del Comune, Salvatore Guerra, ha disposto la chiusura, per sanificazione, della scuola materna e primaria Via Ruscio e del municipio dopo il contagio di un dipendente comunale. Nella frazione Marina di Vibo Valentia, è stata messa in quarantena la segreteria della scuola "Amerigo Vespucci" per un caso di positività. Scuole chiuse - per 10 giorni - anche a Dinami per la positività di un'insegnante. (ANSA).
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.