COVID: il punto in Calabria

Calabria
e05bf86542539ce361306d5ed21e5228

Aumento positivi, da 44 a 60. Casi attivi da 798 a 846.

(ANSA) - CATANZARO, 14 OTT - Torna ad aumentare, dopo la leggera flessione di ieri, il totale dei contagiati da Coronavirus in Calabria. Rispetto ai 44 di ieri, oggi i casi accertati sono 60. Ad oggi sono stati sottoposti a test 226.572 persone, per un totale di 228.678 tamponi eseguiti (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Complessivamente le persone risultate positive ad oggi sono 2.448, mentre quelle negative sono 224.124.
    Oggi non si registrano morti per cui il dato relativo alle persone decedute resta quello di ieri, 104.
    Un caso singolare é quello che si é verificato a Lungro, nel cosentino, dove il sindaco, Giuseppino Santoianni. ha dovuto disporre la chiusura per due giorni della Cattedrale e degli uffici comunali dopo che si é scoperto che uno dei partecipanti ad un battesimo svoltosi sabato scorso é risultato positivo al Covid.
    Lo stesso sindaco Santoianni, con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, ha invitato tutti coloro che sempre sabato hanno partecipato al successivo "ricevimento", tenutosi in un castello a essere responsabili e ad evitare altri contatti fino a quando non verranno effettuati i relativi tamponi.
    Da segnalare inoltre l'iniziativa del sindaco di Chiaravalle centrale, Domenico Donato, che ha deciso di chiudere tutte le scuole di ogni ordine e grado fino al 17 ottobre a seguito dei contagi registrati nel vicino comune di Torre di Ruggiero, dove è stato accertato un caso di positività al Covid-19 di uno studente. L'ordinanza ha scopo precauzionale e sospende le lezioni che saranno svolte a distanza, consentendo solo gli ingressi necessari nell'istituto per igienizzazione e sanificazione degli ambienti. (ANSA).
   

I più letti