Droga: carabinieri scoprono tre coltivazioni canapa indiana

Calabria
c870638a2239e3f7709489a6b6217144

Sono 450 piante rivenute da militari Compagnia Roccella Jonica

(ANSA) - ROCCELLA JONICA, 30 AGO - L'attività di contrasto alla produzione di sostanze stupefacenti costituisce una delle attività precipue svolte dalla Compagnia Carabinieri di Roccella Jonica, a tutela della salute pubblica, in un territorio, quello pre-aspromontano che, per conformazione idro-geografica, trova l'ambiente ideale per la produzione della canapa indiana.
    E' proprio in questo ambito che i numerosi servizi di rastrellamento, svolti anche col supporto dello Squadrone Carabinieri Cacciatori Calabria, hanno portato ad individuare tre distinti siti, nei comuni di Grotteria e Placanica, in cui la criminalità locale aveva realizzato altrettante piantagioni illegali, rinvenute e distrutte, dai Carabinieri delle Stazioni di Mammola e Placanica.
    Complessivamente sono circa 450 le piante rinvenute, tutte in avanzato stato di maturazione e di un'altezza variabile fin oltre i 4 metri, pronte ad essere raccolte per poi essere immesse nel mercato illegale dove avrebbero fruttato un guadagno di svariate migliaia di euro. (ANSA).
   

I più letti