Sospetto resti umani in rifiuti cimitero

Calabria
@ANSA
97c603c9c3058f8c1e8ac1006e6e9b4d

Area sequestrata a Serra San Bruno da Cc forestali, una denuncia

(ANSA) - SERRA SAN BRUNO (VIBO VALENTIA), 6 APR - Un'area di circa 60 metri quadri adibita al transito per l'accesso nell'area cimiteriale "San Rocco" di Serra San Bruno è stata sequestrata dal Gruppo Carabinieri Forestale di Vibo Valentia a seguito del ritrovamento di cumuli di rifiuti speciali costituiti da porzioni di lapidi, portafiori, scarti di materiali edili, pezzi di bare in legno, indumenti già appartenuti a salme e resti di sospetta natura umana.
    I rifiuti sono stati trovati nel corso di un controllo nell'ambito dei servizi mirati alla prevenzione e repressione di reati ambientali. Gli accertamenti svolti hanno evidenziato che, a seguito delle estumulazioni di feretri effettuate da una Confraternita locale, una parte dei rifiuti derivanti dai lavori è stata smaltita illegalmente.
    I carabinieri hanno anche denunciato in stato di libertà il priore della Confraternita per lo smaltimento illecito di rifiuti.
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.