Reflui da depuratore in vallone

Calabria
@ANSA
d2a7a7723f9e3cc43162264063a78264

Controlli carabinieri Forestale a Cerisano, elevata sanzione

(ANSA) - CERISANO (COSENZA), 2 APR - I carabinieri Forestale di Cosenza, nell'ambito di un'indagine delegata dalla Procura di Cosenza, hanno controllato gli impianti di depurazione a servizio del centro abitato di Cerisano. Dai controlli, per due dei tre depuratori presenti non sono state riscontrate irregolarità, mentre per quello in località "Santo Ianni" i carabinieri Forestale hanno accertato che le acque reflue in uscita da un vecchio impianto venivano scaricate nel limitrofo vallone Ianno in assenza di formale autorizzazione allo scarico.
    Dagli accertamenti effettuati lungo il corso del vallone è stata accertata la presenza di notevole eutrofizzazione delle acque superficiali dovuta, presumibilmente, all'elevato carico organico in uscita dallo stesso con conseguente deterioramento e danneggiamento delle acque del Vallone Ianno. Oltre ad elevare sanzione amministrativa, i carabinieri Forestale hanno denunciato il responsabile comunale dell'area tecnica per danneggiamento aggravato di acque pubbliche.
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.