Pistole e munizioni in casolari, arresti

Calabria
@ANSA
9b0f799d812b1c298ff46c18177f7945

Sono padre e figlio, operazione dei carabinieri nel vibonese

(ANSA) - VIBO VALENTIA, 30 MAR - I carabinieri di Vibo Valentia, nel corso di un'operazione di rastrellamento in alcuni casolari in località San Leo, hanno trovato un vero e proprio arsenale composto da due pistole calibro 7.65 illegalmente detenute, di cui una rubata a Parma nel 2008, 110 colpi delo stesso calibro e 10 cartucce di fucile cal. 12. Per detenzione di armi clandestine, munizioni e per ricettazione, sono stati arrestati i proprietari dei casolari, Filippo Niglia, di 59 anni, e Salvatore Niglia (31), padre e figlio, già noti alle forse dell'ordine. I due sono stati posti ai domiciliari. Le armi sono state trovate anche grazie all'ausilio delle unità cinofile dello Squadrone cacciatori che hanno individuato, sotto alcune piante, un antro sotterraneo all'interno del quale erano custodite le pistole e le munizioni.
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.