Lavoro:Molise tra regioni con più alta percentuale 'in nero'

Molise
9bd8224882e655be08436829ca97a73b

Cgia, esercito 'invisibili' con oltre 16 mila irregolari

(ANSA) - CAMPOBASSO, 23 DIC - Il Molise è tra le regioni con il più alto tasso (15,2%) di lavoratori irregolari (16.500).
    È quanto emerge da uno studio della Cgia di Mestre su dati Istat relativi al 1/o gennaio 2019. Degli oltre 3,2 milioni di lavoratori irregolari presenti nel Paese, segnala l'Ufficio studi della Cgia, quelli sfruttati da caporali o da organizzazioni criminali sono una minoranza. La maggioranza di chi lavora irregolarmente, secondo la Cgia, è costituita in particolar modo da persone che ogni giorno si recano nelle abitazioni degli italiani a fare piccoli lavori di riparazione, di manutenzione oppure a prestare servizi alla persona. "Un esercito di 'invisibili' - spiega l'associazione degli artigiani - che non sono alle 'dipendenze' né di caporali, né di imprenditori aguzzini ma, attrezzati di tutto punto, si spostano in maniera autonoma e indipendente, provocando danni economici spaventosi. Questi lavoratori irregolari sono in gran parte costituiti da pensionati, dopo-lavoristi, inattivi, disoccupati o persone in Cig che arrotondano le magre entrate con i proventi recuperati da queste attività illegali". (ANSA).
   

Campobasso: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.