I Monforte tra Molise e Puglia, gemellaggio gruppi studio

Molise
campobasso

Siglato tra 'Pro Crociati e Trinitari' e ''Nundinae'

(ANSA) - CAMPOBASSO, 08 NOV - Successo di pubblico per la giornata di studio 'Campobasso e il Molise: Terra dei Monforte' organizzata ieri dall'Associazione 'Pro Crociati e Trinitari per le rievocazioni storiche molisane' in collaborazione con l'Istituto regionale per gli studi storici del Molise (Iresmo) e il Centro studi e ricerca 'Nundinae' di Gravina in Puglia (Bari). L'evento rientra tra le iniziative proposte nel cartellone 'Campobasso Historica - il Rinascimento', progetto culturale di valorizzazione del territorio promosso e sostenuto dalla Regione Molise, attraverso l'avviso 'Turismo è Cultura' in partenariato con il Comune di Campobasso, Camera di Commercio del Molise e Confcommercio Molise. Durante la mattinata la delegazione del Centro studi pugliese, insieme ad un gruppo di cittadini, ha partecipato ad un originale convegno itinerante che ha interessato le strade del borgo antico di Campobasso dove, su fonti documentali, sono state analizzate le caratteristiche urbanistiche ed architettoniche della città ai tempi di Nicola II Monforte, raccontandone vicende storiche ed aneddoti grazie agli studi ed alle spiegazioni di Walter Santoro, archeologo e presidente Iresmo. Il convegno si è concluso all'interno del Castello Monforte dove è stato firmato un 'Patto di amicizia' tra il gruppo di studio pugliese e l'Associazione Crociati e Trinitari, "finalizzato - osservano gli organizzatori - a rafforzare ancora di più i rapporti tra le due terre che, seppur diverse, trovano nella loro storia un punto comune e di coesione. (ANSA).
   

Campobasso: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.