Cagliari, il distributore di benzina ora parla in sardo

Sardegna
97b5218908bff1eb53c8b8d6d33ebb6c

Parole comprensibili da tutti, altrimenti ci sono le immagini

ascolta articolo

(ANSA) - CAGLIARI, 10 AGO - Anche il distributore automatico di benzina parla in sardo. Basta avvicinarsi alla colonnina per il pagamento e la scelta del quantitativo di combustibile: la voce è chiara, decisa. Ma le parole non sono in italiano: "Poni sa banconota. O le carte".
    L'accento è cagliaritano. E infatti il distributore, gruppo Eni, è in via Bacaredda, si trova a Cagliari, proprio sulla strada che porta il nome di uno storico sindaco del capoluogo.
    Si continua così: "Deppis digitare il codice sulla tastiera. E premere il tasto verde po cunfirmai". Intuitivamente sono parole che può capire anche un cliente o turista della penisola. Ma il display è molto chiaro nelle istruzioni: se non si comprendono le parole, le immagini guidano comunque chi vuole mettere benzina o gasolio.
    Non si tratta dell'unico caso in Sardegna. In altri distributori nel nord dell'Isola, sempre a marchio Eni, la voce guida per la colonnina del self service stavolta parla in sassarese: "Poni lu codizzi" ( "digita il codice"). La novità rientra in un piano dell'azienda che coinvolge oltre 100 province in tutta Italia dove sono state attivate le istruzioni in lingue minoritarie o dialetti. (ANSA).
   

Cagliari: I più letti