Commerciante di Cagliari denunciato per abbandono rifiuti

Sardegna
025950e7246c8c8151b2aed5f878ffdb

Rischia l'arresto sino a un anno o un'ammenda sino a 26mila euro

 Un commerciante è stato denunciato per il reato ambientale di abbandono di rifiuti dalla Sezione Vigilanza Igiene del Suolo del Corpo Polizia Locale del Comune di Cagliari.
    Dopo ripetute segnalazioni e al termine delle indagine, portata avanti anche grazie all'utilizzo di sistemi di videosorveglianza, gli agenti hanno accertato nella località S.Elia e zone limitrofe del territorio comunale un ingente numero di sacchi in plastica, di colore nero, ben chiusi e ammucchiati, tutti colmi di rifiuti riconducibili ad un attività commerciale con attività di somministrazione alimenti e bevande operante a Cagliari. All'interno è stato trovato materiale non differenziato per tipologia, consistente in particolare in confezioni di caffe e di latte, tazzine di carta per cappuccino e latte, bustine monouso di zucchero, bustine con palettine in legno, salviette da bar monouso, buste di tramezzini e scatolette di tonno, lattine di bibite, bottiglie in vetro di birra, bottiglie varie di liquori, ecc.
    Il commerciante, al quale è stato intimato di procedere alla rimozione del materiale, mediante ditta autorizzata, rischia la pena dell'arresto da tre mesi a un anno o l'ammenda da 2.600 euro a 26mila euro.
   

Cagliari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24