L'artista Pulli alla Regione,"mio laboratorio diventi museo"

Sardegna
59847cf49474c4dd2ce4312fb5441393

Il maestro 87enne rilancia progetto per lo spazio di Tramariglio

 Un museo permanente nel suo laboratorio, d'intesa col Parco naturale regionale di Porto Conte, per coniugare arte, sostenibilità ed educazione ambientale, formare giovani artisti sardi e tramandare la storia, i saperi e il percorso creativo che stanno dietro alla sua prolifica e multiforme produzione artistica.

Il maestro 87enne Elio Pulli, al quale l'Università di Sassari ha conferito la laurea honoris causa in Lettere, filologia moderna e industria culturale il giorno dell'inaugurazione dell'anno accademico, dinanzi alla presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, rilancia il progetto cui lavora da anni.

 L'artista sassarese ha così scritto alla Regione chiedendo all'assessore Quirico Sanna di andare oltre gli ostacoli burocratici che gli hanno sin qui impedito di realizzare quello che considera il suo progetto più importante, su cui peraltro c'è già l'ok del Parco. Nei primi anni Sessanta, dopo la dismissione della colonia penale di Tramariglio, ad Elio Pulli venne assegnato uno spazio per ospitare la sua bottega d'arte.

 Oggi il maestro chiede che quello spazio, acquisito successivamente dalla Regione, gli sia concesso in via esclusiva per trasformarlo in un museo permanente.
   

Cagliari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24