Vendeva pesce congelato come fresco, ristoratore nei guai

Sardegna
1460d5d99608376fb3478ccd9b241677

Santa Teresa Gallura, titolare accusato di frode in commercio

Vendeva tonno congelato per tonno rosso e pesce congelato per fresco. È il motivo per cui la Guardia costiera di La Maddalena ha sanzionato il titolare di un noto ristorante di Santa Teresa Gallura, al quale è stata imputata la somministrazione di pesce congelato spacciato per fresco.
    Seppie, frittura mista, gamberi argentini e tonno. Il menù assicurava la somministrazione del pregiatissimo e ricercato tonno rosso, una specie a rischio di estinzione e per questo sottoposta a particolare regime di tutela, ma in realtà il locale serviva il più comune tonno pinna gialla, acquistato congelato in vaschette.
    Il titolare è stato denunciato alla Procura di Tempio, l'ipotesi di reato è "frode in commercio". Sequestrati oltre 15 chili di pescato congelato. "Le attività di controllo sulla filiera della pesca continueranno anche nei prossimi giorni, a tutela dei consumatori e a garanzia del rispetto della vigente normativa", annuncia il comandante della capitaneria di porto di La Maddalena, il capitano di fregata Renato Signorini, a pochissimi giorni dal suo insediamento.

Cagliari: I più letti