Lucidosottile in trasferta in Marocco

Sardegna
cagliari

Sul palco con "Dissacrantemente Lucide… Lucidissime!"

Nuovo prestigioso riconoscimento internazionale per la compagnia teatrale cagliaritana Lucidosottile. Le attrici e registe Tiziana Troja e Michela Sale Musio parteciperanno infatti dal 7 all'11 novembre in Marocco alla sesta edizione dell'Hourara International Theater Festival, che si terrà nella cittadina di Oulad Teima, a circa cinquanta chilometri da Agadir, nel sud del paese. Al festival, al quale l'Italia rappresentata dalla compagnia sarda sarà ospite d'onore, parteciperanno artisti e compagnie provenienti da Stati Uniti, Algeria, Tunisia ed Egitto. Ad Oulad Teima le due attrici terranno inoltre un seminarioa cui parteciperanno attrici e attori marocchini.

Dopo la presenza lo scorso mese di aprile negli Stati Uniti al Festival del teatro italiano "In scena!" di New York, Lucidosottile torna ora in Africa a poco più di un anno dalla trasferta in Algeria. Anche in Marocco la compagnia cagliaritana proporrà al pubblico "Dissacrantemente Lucide… Lucidissime!".

Nello spettacolo, che verrà sovratitolato in francese, Tiziana Troja e Michela Sale Musio portano in scena se stesse, confessando segreti, verità, passioni e idiosincrasie, in un viaggio musicale e narrativo che rivela il percorso della compagnia Lucidosottile. Attraversando le gioie, le angosce e le soddisfazioni vissute in questi anni di spettacoli, in "Dissacrantemente Lucide… Lucidissime!" le due interpreti coinvolgono il pubblico per novanta minuti di risate. E in Marocco ci saranno anche i personaggi di Tanya & Mara. "È per noi una grande soddisfazione poter tornare in Africa, dopo la bellissima esperienza lo scorso anno in Algeria - spiegano Tiziana Troja e Michela Sale Musio - segno che il nostro teatro si può confrontare a livello internazionale e che il nostro linguaggio è veramente universale. Ma sarà interessante incontrare ancora una volta il pubblico, portando in scena i nostri personaggi femminili in un contesto nuovo e diverso. Sarà ancora una volta una sorpresa e un momento di crescita professionale e umana".
   

Cagliari: I più letti