Coldiretti, vola pecorino all'estero(+41%)

Sardegna
5ad067816a35bec8a71962e9e218f3cb

"Risultato straordinario, bene comunicare dati rassicuranti"

Volano le esportazioni di pecorino e fiore sardo made in Italy, con un balzo avanti del 41% in quantità delle vendite sui mercati esteri. E' quanto emerge da un'analisi della Coldiretti Sardegna - che partecipa all'incontro sulla vertenza prezzo del latte ai pastori con la ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova oggi a Cagliari - sulla base dei dati Istat relativi ai primi sette mesi dell'anno durante i quali sono stati esportati oltre 12 milioni di chili di formaggio.
    "Un risultato straordinario dovuto - sottolinea la Coldiretti - sia all'aumento della domanda sul mercato comunitario, dove si registra un incremento del 18%, sia soprattutto al balzo del 65% negli Usa dove peraltro il pecorino romano non è presente nella black list dei prodotti colpiti da superdazi di Donald Trump".
    "Ora è bene comunicare tutti insieme dati rassicuranti - sostiene il presidente di Coldiretti Sardegna Battista Cualbu - affinché la scarsa produzione di Pecorino romano dell'annata appena conclusa, sotto i 270mila quintali, e l'aumento delle vendite possano portare al riconoscimento di un giusto prezzo per i pastori. In gioco - conclude - c'è il futuro di 12mila allevamenti presenti in Sardegna in cui si trova il 40% delle pecore allevate in Italia che producono quasi 3 milioni di quintali di latte destinato per il 60% alla produzione di pecorino romano (Dop)".

Cagliari: I più letti