Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Soggiorni lunghi per turisti nord Europa

1' di lettura

Tre paesi pilota e un flusso stimato in 50 mln di presenze annue

Sardinia island long stay. Ovvero, Sardegna isola per lunghi soggiorni, anche dalle due alle quattro settimane. E chi rimane di più riceve l'attestato di "cittadino sardo per un mese". Un messaggio rivolto a chi cerca, durante i mesi di freddo quasi polare in Danimarca, Svezia, Norvegia e Isole Faroe, un po' di caldo e un po' di luce in più. L'idea è di Portale Sardegna, web company specializzata nel settore del turismo in Sardegna: ha organizzato un soggiorno "educational" di quattro giorni nell'isola rivolto a tour operator, rappresentanti di associazioni di pensionati e giornalisti provenienti dal nord Europa. Un giro per far vedere come si sta in Sardegna anche in autunno. Per poi diffondere la voce. Un nuovo mercato. E nuove opportunità per far girare il turismo quando agosto è lontano. I paesi pilota che hanno già aderito sono tre Galtellì, Posada e Dorgali. Ma altri centri hanno già deliberato la partecipazione al progetto.

Secondo l'Organizzazione mondiale del commercio (WTO, 2018) - spiega Portale Sardegna - il bacino di possibili arrivi dal Nord Europa solo verso la Spagna (Canarie, Baleari, Costa del Sol in particolare) ammonta a 600.000 persone. Il target, denominato "SnowBird Tourism", possiede caratteristiche ben definite e si riferisce a cittadini dell'Unione Europea con età compresa fra i 65 e i 75 anni residenti in aree metropolitane con un livello economico e di istruzione medio alto e alto. Massimiliano Cossu, fondatore e CEO di Portale Sardegna ritiene di poter "intercettare un flusso turistico stimato in circa 50 milioni di presenze annue dal nord Europa, tra l'altro concentrato prevalentemente nei mesi invernali, e che attualmente si ripartiscono tra Spagna, Croazia, Malta e in parte Grecia e Portogallo, mentre la quota italiana è prossima allo zero".

Coinvolti anche operatori della ristorazione, artigiani, associazioni, proloco e proprietari di case. La proposta prevede una vera e propria esperienza all'interno di una comunità, con la possibilità di vivere in appartamento, con auto a noleggio per quattro settimane e a stretto contatto con la popolazione locale.
   

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"