Nubifragio a Cagliari, strade allagate

Sardegna
6473005a09ffca3f83118a0edadbad76

Rami e cornicioni, decine di interventi dei vigili del fuoco

Un improvviso nubifragio si è abbattuto su Cagliari e sull'hinterland. Pioggia, accompagnata da forti raffiche di vento, lampi e tuoni in un cielo completamente nero. Le strade di Cagliari si sono velocemente riempite d'acqua e numerosi tombini sono saltati sia sul Lungomare Poetto che in altre zone della città. Chiuse in via precauzionale le aree dove si registrano gli allagamenti, come a Pirri, una delle zone più a rischio, dove sul posto sono già presenti gli agenti della polizia locale e la Protezione civile.

Le forti raffiche di vento hanno staccato rami che sono finiti sulle strade, volati via anche pannelli pubblicitari e coperture strappate dalla forza del vento. Decine le chiamate ricevute dalla polizia municipale e dai vigili del fuoco. Problemi anche a Quartu Sant'Elena, per il vento e la pioggia con strade allagate. Per oggi la Protezione civile regionale aveva emanato un bollettino di allerta proprio per i temporali.

15MILA FULMINI, PRIMATO OGGI IN EUROPA - "Quasi 15mila fulmini, uno dietro l'altro, si sono abbattuti in sei ore sulla Sardegna". Lo annuncia l'esperto Dario Secci, meteorologo della rete "Sardegna Clima", che sta monitorando l'ondata di maltempo che sta investendo la parte meridionale dell'Isola. A osservare le mappe che oggi registrano l'attività elettrica sul Continente, la Sardegna in questo momento è la zona più attiva d'Europa per numero di fulmini caduti. Su Cagliari città il pluviometro del Cedoc segnala in poche ore oltre 26 millimetri di pioggia già caduti. "Si stanno registrando forti raffiche di 'downburst', di cui stiamo monitorando l'evoluzione", sottolinea l'esperto. Il downburst, chiamato anche raffica discendente, è un fenomeno che consiste in una forte corrente discensionale accompagnata da temporali molto violenti.

FULMINE SU AEREO IN ATTERRAGGIO A ELMAS - Un fulmine ha colpito un aereo in fase d'atterraggio all'aeroporto di Cagliari-Elmas. Il volo proveniente da Barcellona della compagnia Vueling con a bordo 130 persone stava eseguendo le manovre per prendere contatto con la posta quando è stato investito dalla saetta. L'aereo non ha subito danni particolari ed è atterrato senza problemi. Il pilota ha comunque segnalato l'emergenza. Il velivolo doveva ripartire intorno alle 13 sempre con destinazione Barcellona, ma è rimasto a terra per le opportune verifiche. I 175 passeggeri in attesa di raggiungere la capitale della Catalogna partiranno con un altro volo.

IN POCHE ORE LA PIOGGIA DI UN MESE - Venticinque millimetri di pioggia in media nel corso della mattinata nel sud Sardegna, più della metà di quanta ne cade in mese. Il dato arriva dalla Protezione civile regionale, che sta monitorando l'evoluzione del maltempo nella parte meridionale dell'Isola. Guardando le statistiche dell'Arpas relative al 2011, in un anno sulla costa sud-orientale della Sardegna cadono mediamente 400 millimetri di pioggia, si arriva a 600 nelle zone pianeggianti, a 900 nelle aree collinari e a più di 1000 in Barbagia e in Ogliastra. In un mese, a seconda delle zone, si toccano circa 40 millimetri di pioggia. Questa mattina, secondo i dati forniti dal sito Sardegna Clima onlus, a Cagliari si sono raggiunti cumulati di 31,40 millimetri. Il record, però, spetta all'Ogliastra: a Genna Silana in poche ore si è arrivati a 59 millimetri, a ruota Villanova Strisaili, sempre in Ogliastra, e Poggio dei Pini a Capoterra (Cagliari) con 47,40 millimetri.

Cagliari: I più letti