Gestiva soldi disabile,ruba 200mila euro

Sardegna
d4aa065b6ac1af82685d0649ac5640fa

Cagliari, Gdf le sequestra conti correnti e proprietà

Aveva il compito di gestire le proprietà e le finanze di un 55enne affetto da problemi psichici, invece ha approfittato di lui portandogli via 200mila euro. È accaduto a Cagliari: protagonista un'amministratrice di sostegno di 56 anni, ora indagata con l'accusa di peculato. La Guardia di finanza del Comando provinciale di Cagliari, su ordine della Procura del capoluogo sardo, ha sequestrato alla donna conti correnti, polizze assicurative, case, terreni e auto.

Le indagini delle Fiamme gialle sono partite diversi mesi fa quando il posto della 56enne è stato preso da un altro amministratore di sostegno che, verificando i conti, si è accorto di strane anomalie e versamenti. Il caso è stato subito segnalato e la Guardia di finanza ha fatto scattare gli accertamenti. Gli specialisti delle Fiamme gialle hanno così scoperto che nel corso dei tre anni in cui la donna ha gestito il patrimonio del 56enne si è appropriata di oltre 200mila euro.

Avendo la delega per operare sui conti correnti del disabile si è sistematicamente bonificata somme di denaro. Ma non solo. Dagli accertamenti è emerso che si è anche appropriata del denaro ricevuto dopo la liquidazione di alcune polizze assicurative e dopo la vendita di un terreno e un immobile.
   

Cagliari: I più letti