A 'La 19 ismolas' musica e cucina

Sardegna
f831bdc7b4e8b49123ceb71a839d2cad

Il 3 agosto concerto di Gavino Murgia. Lo chef è Ivano Congiu

Apre "La 19 ismolas", pool club per aperitivi e cena a bordo piscina, live e djset, sullo sfondo del campo da golf di Is Molas.
    Il resort di Pula, sulla costa sud occidentale della Sardegna, con le sue case-sculture firmate dall'archistar Massimiliano Fuksas, offre a clienti ma anche al pubblico esterno uno spazio dove rilassarsi dopo una giornata di mare o una partita di golf tra le 18 buche.
    "Un momento di relax al di fuori del percorso, a fine gara": così il direttore della struttura, Roberto Pappalardo, spiega la scelta del nome.
    Piatti gourmet, creazioni originali dello chef Ivano Congiu con la sua cucina sardo mediterranea gustosa e creativa e musica di qualità, è la formula. Da godere sprofondati sui maxi cuscini pouf sparsi sul prato davanti al mini palco sotto le stelle o nelle comode poltrone sulla pedana.
    Riflettori accesi su Gavino Murgia il 3 agosto per una serata tra sonorità jazz e atmosfere e paesaggi mediterranei. Dalle 22 è in scena con il suo "Mediterranean Trio", uno dei tanti progetti con cui l'apprezzato sassofonista e polistrumentista nuorese si presenta sui palchi del mondo. Questa la formazione: Gavino Murgia sax soprano e tenore flauti e dolce, Marcello Peghin alle chitarre, Jarrod Cagwin alle percussioni. Murgia ha aperto lo scorso weekend le serata in musica de "La 19 ismolas" con un applaudito concerto con il suo Blast Quartet.
    Ma prima, a deliziare il palato ci ha pensato Ivano Congiu: cucina espressa, tutto "cotto e mangiato", dal filetto di branzino accostato a topinambur, spinaci e liquirizia, a tartare di tonno con avocado, composizione di polpo, seppie e cannolicchi, o riso carnaroli mantecato con crema di piselli, limone e capesante. E giusto qualche classico rivisitato. In primis i culurgiones.

Cagliari: I più letti