Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Operatori turistici uniti per Cagliari

@ANSA
1' di lettura

Presentato un modello per richiamare visitatori nel capoluogo

Cagliari turistica in crescita negli ultimi anni, ma bisogna fare qualcosa di più: organizzarsi meglio e collaborare. Anche perché - e il discorso vale per tutta la Sardegna - le mete del nord Africa sono di nuovo sul mercato. E la concorrenza si farà sentire già dalla prossima estate. È l'invito lanciato da Josep Ejarque, amministratore della società Four tourism, uno degli esperti che si sono incontrati per far entrare nel vivo Destinazione Cagliari, il progetto lanciato dall'amministrazione comunale per rafforzare e posizionare il brand Cagliari sui mercati turistici internazionali.

"Non basta la bravura di un soggetto o di un operatore - ha spiegato - oggi chi viaggia vuole un'esperienza turistica. E questa deve essere il risultato della proposta di diversi operatori. Bisogna anche saperci confrontare con altri modelli, prendere gli aspetti migliori e mescolarli con le caratteristiche particolari della Sardegna e di Cagliari. Non copiare, ma imparare anche dagli altri". La strada da seguire è chiara. "Si deve lavorare meglio - ha detto - su organizzazione e collaborazione. Siamo ancora troppo individualisti. E l'individualismo nel turismo non paga. In primo luogo devono collaborare pubblico e privato". Anche per non perdere posizioni: "È cambiato il ciclo di mercato - ha continuato - finora ci è andata abbastanza bene. Ma quest'anno andrà meno bene dell'anno scorso. E le previsioni per i prossimi anni sono complicate. Perché i mercati concorrenti del Mediterraneo stanno rientrando in gioco. Non dobbiamo più aspettare, ma andare a prenderci i turisti. Buoni esempi arrivano da Emilia Romagna e Veneto. E si può prendere anche da loro senza snaturare la identità della Sardegna".

L'idea è far crescere l'economia turistica di un territorio, incrementare arrivi e presenze, aumentare la spesa media dei visitatori e le opportunità occupazionali, rafforzare il brand territoriale. Martino Di Martino, amministratore di Sintur e coordinatore del progetto ha rimarcato come tutti siano chiamati a partecipare attivamente alla costituzione della DMO Cagliari, prendendo parte a tavoli tematici, dando suggerimenti, portando proposte al modello.
   

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"