Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Si riunisce Consiglio regionale uscente

@ANSA
1' di lettura

Convocazione su leggina per posticipare voto per provinciali

Ancora qualche ora, poi il sindaco di Cagliari ufficializzerà le sue dimissioni per entrare in Consiglio regionale tra i banchi dell'opposizione. Questa mattina ne ha parlato in un lungo incontro con i consiglieri comunali di maggioranza. Lo scenario ideale per l'annuncio sarebbe stato quello del Consiglio comunale in programma domani, ma i tempi, strettissimi, non concedono questa opzione.

Zedda quindi dovrà formalizzare la sua uscita di scena dal Comune capoluogo entro questa sera: in questo modo si andrà subito al voto senza passare per il commissariamento. La data potrebbe essere quella del 26 maggio in concomitanza con le Europee, ma non è detto che non si riesca a trovare una finestra anche a giugno. L'addio al Comune era stato annunciato dal sindaco sabato scorso a Fordongianus in occasione di un incontro con la coalizione che lo aveva sostenuto nella corsa alle regionali. L'unico dubbio era legato proprio alle modalità: dimissioni o decadenza con la possibilità di affidare qualche mese di reggenza alla vicesindaca Luisa Anna Marras. Stamattina, però, nella riunione con i consiglieri è prevalsa la soluzione delle dimissioni immediate.

SLITTA PROCLAMAZIONE ELETTI, SI RIUNISCE IL CONSIGLIO USCENTE - La proclamazione degli eletti in Consiglio regionale ancora non arriva e i ritardi accumulati dalle ultime sezioni ancora da scrutinare, iniziano a creare problemi sull'azione amministrativa della Regione. Il prossimo 6 aprile sono fissate le elezioni dei presidenti e dei consigli provinciali, ma si lavora per uno slittamento: serve però una leggina ad hoc.

Per questo motivo i 60 componenti dell'Assemblea uscente sono stati richiamati in Aula per giovedì 14 alle 12.30 proprio per esaminare la proposta di legge in materia di differimento delle elezioni provinciali di secondo livello, qualora il testo venisse perfezionato e messo all'ordine del giorno della seduta con procedura d'urgenza dalla conferenza dei capigruppo convocata mercoledì 13, alle 13, per la programmazione dei lavori

La proclamazione dei nuovi 60 consiglieri eletti il 24 febbraio rischia di slittare a fine mese. Nel sito istituzionale della Regione i risultati degli scrutini sono ancora fermi al dato della settimana scorsa, 1832 sezioni su 1840 per il presidente e 1825 su 1840 per le liste.
   

Data ultima modifica 11 marzo 2019 ore 19:34

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"