Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Fond. Scarponi, firme per strade sicure

1' di lettura

Petizione online per sostegno proposta di legge

(ANSA) - FILOTTRANO (ANCONA), 19 FEB - La Fondazione Michele Scarponi e l'Accpi, associazione dei corridori professionisti italiani, hanno lanciato una campagna di adesione alla proposta di legge per rendere più sicure le strade. La campagna "Siamo sulla stessa strada: rendiamola sicura" sarà sulla piattaforma web change.org, nel ricordo di Michele Scarponi, il campione marchigiano vincitore di un Giro d'Italia e vittima di un incidente stradale. L'obiettivo è raccogliere le 50 mila firme necessarie per presentare l'iniziativa di legge, oltre 14 mila quelle già raccolte. La Fondazione Scarponi accompagna l'iniziativa con un tour di presentazione; dopo Rovereto e Verona, sarà a Gesturi in Sardegna (1-3 marzo), dove verrà dedicata al campione scomparso la "salita dell'Aquila", e poi nella sala della giunta comunale a Napoli il 6 marzo.
    In Italia, negli ultimi anni, è in costante aumento il numero degli incidenti che causano la morte o lesioni permanenti tra coloro che usano la bicicletta per spostarsi o praticare attività sportiva. I promotori della proposta di legge chiedono sanzioni per gli enti che non realizzano percorsi ciclabili nel caso di strade di nuova realizzazione o manutenzioni straordinarie, una distanza minima di 1,5 metri per il sorpasso dei velocipedi, la modifica del codice di procedura penale esistente assicurando ai parenti delle vittime di poter partecipare al processo penale, l'adeguamento delle tabelle di indennizzo per le vittime che subiscono danni permanenti, l'istituzione di un percorso di sostegno psicologico e i loro familiari a carico del servizio sanitario nazionale.
   

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"