Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Protesta addetti Università Cagliari

@ANSA
1' di lettura

"Stipendi troppo bassi", sit-in davanti al Rettorato

Un cartello con l'indicazione della paga oraria, considerata troppo bassa. E, accanto, un altro con l'articolo 36 della Costituzione sulla "retribuzione sufficiente ad assicurare a sé e alla propria famiglia una esistenza libera e dignitosa". Sono due messaggi che riassumono il senso della manifestazione promossa da Cgil, Cisl e Uil, in via Università, dei lavoratori dell'appalto esterno dell'ateneo cagliaritano che assicura i servizi di portierato e altre mansioni.

Una situazione che coinvolge circa centoventi addetti e che va avanti da diversi mesi. Nel mirino le nuove condizioni del servizio che, secondo i lavoratori, hanno ridotto le entrate degli addetti. Per questo, come era successo lo scorso novembre, il personale si è radunato davanti alla sede del Rettorato con bandiere, cartelli, fischietti e striscioni. "Nel cambio di appalto la nuova convenzione è stato applicato un nuovo contratto - spiega Nella Milazzo della Cgil - che comporta, a seconda della mansione, tagli retributivi da 100 a 450 euro al mese". Spiragli da un incontro con la rettrice Maria Del Zompo e con la gestione amministrativa. "Abbiamo ottenuto almeno l'apertura di un tavolo per la vertenza. Ma noi continuiamo a protestare e stiamo anche procedendo per le vie legali", assicura la sindacalista.   

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"