Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Geoparco, salvi oltre 500 posti di lavoro

@ANSA
1' di lettura

Siglata intesa tra Regione, sindacati ed enti locali

La vertenza Ex Ati Ifras si chiude senza perdere posti di lavoro. Regione, sindacati, Comuni ed enti coinvolti hanno definito le posizioni di oltre cinquecento operatori. Di questi, in 251 sono stati inseriti con contratti a tempo determinato nei Comuni e negli enti che hanno presentato progetti legati alla valorizzazione e alla cura di importanti siti minerari dell Sulcis, Sassarese, Nuorese e Gerrei. Altri 114 finiranno all'interno di Igea sempre con contratti a tempo determinato.

Tutto questo è valido per la fase di transizione, in attesa del bando internazionale che dovrà individuare il soggetto che gestirà le attività del Parco Geominerario. Per altre 147 persone, infine, si è dato corso alle procedure per l'esodo su espressa richiesta degli interessati. E' tutto nero su bianco nell'accordo sottoscritto negli uffici del palazzo della Regione in viale Trento a Cagliari dalle parti coinvolte. L'intesa prevede anche - scrive la Regione in una nota - "che la durata dei contratti a tempo determinato possa proseguire qualora necessario fino al completamento delle procedure per l'individuazione dell'operatore che provvederà all'assunzione dei lavoratori a tempo indeterminato".

Siglato anche un protocollo d'intesa che guarda al futuro e al consolidamento del progetto del Parco Geominerario attraverso il recupero a fini turistici di un grande patrimonio paesaggistico, culturale e ambientale. "Ora possiamo dire che oltre 500 lavoratori sono salvi", commenta il segretario generale di Uiltucs Sardegna, Cristiano Ardau. "Il Geominerario insiste in oltre 90 comuni di tutta la Sardegna su 380mila ettari di siti minerari dismessi - ricorda - un patrimonio di grande valore storico, industriale e culturale, già riconosciuto dall'Unesco come patrimonio dell'umanità. Con la firma - conclude il sindacalista - si è assicurato il futuro al progetto, l'occupazione ai lavoratori coinvolti con la possibilità a regime, di creare altra occupazione e nuovo sviluppo per la Sardegna".
   

Data ultima modifica 08 febbraio 2019 ore 21:04

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"