Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Danza e musica contro violenza su donne

1' di lettura

Successo a Cagliari per la pièce di Carla Onni

Paura, disorientamento, segregazione, isolamento, dipendenza, costrizione, fragilità, impotenza. Stati emotivi tradotti attraverso il linguaggio del corpo in coreografie e immagini teatrali in "Da ora in poi". Uno spettacolo-denuncia su un tema di strettissima attualità: la violenza sulle donne.
    Andato in scena al May Mask di Cagliari, ha raccolto applausi e consensi e suscitato commozione da parte del pubblico. In scena la danzatrice Carla Onni, che firma anche la coreografia, sottolineata dalle musiche originali e i video di Silvia Corda.
    Due artiste, dunque, sul palco a disegnare un affresco di immagini sonore e coreografiche. "La danza è un linguaggio che lavora sullo stato percettivo ed emozionale - spiega Carla Onni all'ANSA - ha la capacità di suscitare emozioni, veicolare un messaggio forte e sensibile come questo".
    Il movimento si fa dinamico per abbattere gli stereotipi creati dalla cultura patriarcale: la Madonna simbolo di purezza e santità, Eva, simbolo del peccato originale, la madre, simbolo della casa e dell'accudimento familiare. Icone frutto di un progetto sociale di dominanza maschile. In "Da ora in poi" danza e musica diventano atto creativo che ricompone e cura le ferite.
    Un omaggio alla forza vitale delle donne che in qualsiasi circostanza trovano la forza di rimettersi in piedi, pronte a una nuova rinascita.

Data ultima modifica 04 febbraio 2019 ore 17:05

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"