Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Niente voli da e per Sardegna dall'1/4

@ANSA
1' di lettura

Denuncia Cappellacci (Fi) su Fb, impegni Giunta non mantenuti

Impossibile prenotare un volo da e per la Sardegna dopo il 31 marzo. Sui siti delle compagnie, Alitalia e AirItaly che effettuano i collegamenti con gli aeroporti di Roma e Milano, le date con le caselle selezionabili si fermano l'ultimo giorno di marzo. A denunciare il fatto su Facebook il deputato di Forza Italia, Ugo Cappellacci.

"Vi rendete conto? Il 13 Novembre l'assessore ai Trasporti annunciava alla stampa di aver firmato una richiesta rivolta all'Enac e alle compagnie aeree che operano sulle rotte in continuità territoriale affinché sia prorogata la vendita dei biglietti attraverso i canali autorizzati oltre la data del 31 marzo 2019 e sino all'aggiudicazione del nuovo bando", scrive il coordinatore regionale di Fi, che già aveva presentato un'interrogazione al ministro dei Trasporti sulla situazione della continuità aerea per la Sardegna.

"Sono trascorsi 2 mesi da quel comunicato e guardate voi stessi che cosa è successo: niente aerei da Aprile in poi - sostiene - Alla fine dei loro 5 anni di 'sgoverno' il centrosinistra lascia la Sardegna senza continuità territoriale, appesa agli esiti di un bando che cancella la tariffa unica e alla implorazione, per ora senza esiti, di un assessore alle compagnie aeree".

"Se un turista volesse cercare un volo, se un emigrato sardo volesse tornare nell'isola per Pasqua o un residente volesse programmare un viaggio - attacca - non avrebbe nessuna possibilità di farlo, con buon pace di quella destagionalizzazione di cui ci si riempie la bocca".

LA REPLICA DI SOLINAS (PD) - Il blocco della vendita dei biglietti aerei in continuità territoriale tra la Sardegna e gli scali di Roma e Milano "sarà risolto a breve dalla definizione della gara sulle nuova continuità territoriale". Così il presidente della Commissione Trasporti del Consiglio regionale, Antonio Solinas, replica alla denuncia fatta dal coordinatore regionale di Forza Italia, Ugo Cappellacci sullo stop alle prenotazioni sui voli a partire dall'1 aprile prossimo.

"E' la stessa persona che ha portato la Saremar al fallimento a causa delle sanzioni europee sulla famosa Flotta sarda e che si è vista aprire un'indagine sugli aiuti alle low cost perché il sistema in vigore dal 2010 era stato notificato in ritardo, quindi per assoluta carenza procedurale o la stessa persona del "pasticcio New Livingston" del 2013 in piena stagione turistica con gravi disagi annessi per tutti i viaggiatori sardi sulla tratta Roma-Alghero? - si chiede - E potrei continuare. Dovremmo forse imparare qualcosa da costui? Forse è meglio di no".

L'esponente del Pd ricorda poi che "la Regione e il Consiglio hanno elaborato e portato a compimento un buon progetto di continuità territoriale, migliorativo sotto il profilo delle capienze e della qualità del servizio rispetto a quello in vigore. Un progetto che è stato accolto positivamente dal mercato, viste le offerte, presentate dalle compagnie aeree perfino in concorrenza, su tutte le tratte del bando in attesa di aggiudicazione. Si passa da 2.461.900 posti offerti annui con l'attuale sistema a 3.672.532; saranno in totale 21.646 i voli richiesti sulle sei rotte aeree da e per l'isola sottoposte a oneri di servizio".

Data ultima modifica 07 gennaio 2019 ore 18:06

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"