Sanità:E-R, posata prima pietra ospedale dedicato alla donna

Emilia Romagna
48aa7cd47d04aed352f11055d5408b53

A Reggio Emilia il 'Mire'. Spazio di formazione e di ricerca

(ANSA) - BOLOGNA, 04 DIC - Una pietra costruita con i mattoncini di Lego dai bambini per dare il via alla costruzione del Mire-Maternità e infanzia di Reggio Emilia, un ospedale dedicato alla cura della donna. Nel progetto, inaugurato stamane, sono stati investiti più di 40 milioni di euro e verrà realizzato grazie alla collaborazione tra le istituzioni, la Ausl di Reggio Emilia, lo studio Binini Partners, che si è occupato della progettazione, e la onlus CuraRe.
    La struttura, che si svilupperà su 5 piani, ha l'obiettivo di diventare un riferimento per la provincia, ma anche una sede per le attività di formazione, ricerca e insegnamento. Ci sarà inoltre una sezione dedicata alla gestione della fisiologia del parto -il centro nascita - che sarà gestita in modo autonomo dalle ostetriche.
    Secondo la Regione Emilia-Romagna, il centro sarà in grado di coniugare l'umanizzazione del parto, seguendo il travaglio naturale secondo i desideri della donna, con la massima sicurezza, in un ambiente dove sarà disponibile l'assistenza medica intensiva. "È un traguardo raggiunto grazie a tutta la comunità reggiana - ha detto il presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini - è un progetto di qualità e di innovazione tecnologica per una medicina del territorio sempre più forte e che metta al centro la persona". (ANSA).
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24