Tutto Ravel per la rassegna 'ClassicadaMercato'

Emilia Romagna
95256b84daeffb11e7c541c423b7ed73

Il 21 aprile alle 20.30 su Youtube dell'Orchestra Senzaspine

L'ottavo appuntamento della rassegna ClassicadaMercato, in live streaming il 21 aprile alle 20.30, sul canale YouTube dell'Orchestra Senzaspine di Bologna, è dedicato a pagine del compositore francese Maurice Ravel.
    Protagonisti del concerto sono il soprano Akanè Ogawa, il violinista Pietro Fabris (spalla della Senzaspine), il violoncellista Antonio Silvestro Salvati, la flautista Annamaria di Lauro e la pianista Francesca Fierro. Si esibiranno al centro della sala dell'ex mercato San Donato, da qualche anno sede del complesso giovanile bolognese, senza pubblico, ripresi dalle camere del regista Daniele Poli.
    La locandina dell'evento comprende una prima parte dedicata alle Chansons madécasses (Canzoni malgasce), tre melodie in cui la voce intona, quasi come un libero recitativo, liriche d'amore e di diletto che si alternano a canti di guerra. Ispirati al testo delle Chansons madécasses, traduites en français, Suivies de Poésies fugitives del poeta francese Evariste de Parny le Chansons furono eseguite per la prima volta nel giugno del 1926 alla Salle Erard di Parigi. La serata si chiude con il Trio in la minore per pianoforte, violino e violoncello che Ravel scrisse nel 1914 durante il suo soggiorno a Saint-Jean-de-Luz, comune sito nella Francia sud-occidentale dove era nata la madre. È proprio a questa terra di origine che il compositore si ispirò per incorporare nel Il movimento (Modéré) ritmi e colori tipici delle tradizionali danze basche. Il concerto è introdotto dal direttore dell'Orchestra Senzaspine, Matteo Parmeggiani. (ANSA).
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.