Morto medico del 118 modenese positivo al virus

Emilia Romagna
78d8915324247a409fbd74f2b4d06640

Minuto di silenzio al Pronto Soccorso per ricordarlo

Un medico del 118 di Modena, Filippo Fard di 63 anni, è deceduto all'ospedale di Baggiovara, dove era ricoverato a causa del Covid. Era stato ricoverato a metà novembre, prima in terapia intensiva a Reggio Emilia, poi, appunto a Baggiovara. A comunicare "con profonda commozione" il decesso sono l'azienda Ausl di Modena insieme all'azienda ospedaliero-universitaria. In segno di cordoglio e di vicinanza alla famiglia, le attività dei Pronto Soccorso e delle postazioni del Servizio 118 di tutta la provincia di Modena si sono fermate alle 13 di oggi, per un minuto di silenzio al termine del quale le sirene di ambulanze e automediche ferme in postazione hanno suonato per 20 secondi.
    "La notizia della scomparsa del dottor Fard ci lascia sgomenti - dichiara l'assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini - ancora una volta il virus ha chiesto un tributo altissimo, che getta nello sconforto i suoi familiari, l'intera comunità dei colleghi che con lui lavoravano sul fronte della gestione dell'emergenza e tutte le persone che negli anni avevano potuto apprezzarne le qualità personali e professionali.
    Alla sua famiglia e ai colleghi di lavoro va il mio cordoglio, anche a nome della Giunta regionale. (ANSA).
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24