Ha reddito di cittadinanza ma lavora in nero, scoperta da Gdf

Emilia Romagna
95accdb7249a32f7afdeec776d8db74b

Una donna di Cattolica denunciata all'Autorità Giudiziaria

Percepiva il reddito di cittadinanza - 720 euro mensili dallo scorso aprile - ma lavorava in nero, come cameriera ai piani, in un hotel di Cattolica, nel Riminese. Protagonista della vicenda una cattolichina, scoperta dalla Guardia di Finanza che la ha deferita all'Autorità Giudiziaria.
    Nei confronti della donna è scattata anche la segnalazione agli uffici dell'Inps per la revoca immediata del contributo ed il recupero di tutte le somme indebitamente percepite.
    Al datore di lavoro è stata contestato l'impiego di una lavoratrice subordinata senza la preventiva comunicazione dell'istaurazione del rapporto di lavoro che è sanzionato con una pena pecuniaria fino a 25.000 euro. 

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24