Ha un 'museo della guerra', arrestato nel Riminese

Emilia Romagna
2a6e9d249f426e3c509495a15806c555

In un magazzino aveva armi, bossoli, proiettili e spade

Aveva un arsenale storico, una specie di 'museo della guerra' in un magazzino del riminese. Per questo motivo un antiquario di 51 anni è stato arrestato nell'Appennino Riminese.
    I carabinieri di Saludecio e Montescudo hanno infatti accertato che nel magazzino dell'uomo, che aveva precedenti, c'erano tre proiettili da guerra e 43 bossoli di vario calibro risalenti all'ultimo conflitto mondiale, 7 katana, le spade dei samurai giapponesi, una spada e una balestra. A niente sono valse le giustificazioni di essere un collezionista, è stato arrestato per detenzione illecita e omessa denuncia di munizioni da guerra. 
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24