Operaio muore, forse per il caldo

Emilia Romagna
6bf351189ac523e09785dda1cbd227ba

Era impegnato nella bonifica di un canale

 Potrebbe essere stato un colpo di calore a provocare la morte di un operaio di 53 anni, di origine polacca, deceduto ieri pomeriggio nei pressi del canale Navile, alla periferia di Bologna. Dalla prima ricostruzione, l'uomo era impegnato in alcune attività di bonifica del corso d'acqua e poco dopo avere terminato il proprio lavoro avrebbe avuto un malore e si sarebbe accasciato a terra. Alcuni colleghi hanno dato l'allarme ma i soccorritori del 118 hanno dovuto registrare il decesso del 53/enne, che abitava nel capoluogo. Per gli accertamenti sono intervenuti i Carabinieri, il medico legale e il personale della Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro dell'Ausl di Bologna.
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24