Cadono le tegole, in Procura a Modena col casco

Emilia Romagna
bologna

Il presidente del tribunale: "problema manutenzione evidente"

È allarme manutenzione per le sedi giudiziarie di Modena, dove da anni si parla della nascita di una nuova cittadella della giustizia. In Corso Canalgrande, dove c'è la Procura, i dipendenti sono costretti a indossare un caschetto da cantiere quando attraversano il cortile interno, a seguito della caduta di tegole avvenuta nelle scorse settimane e provocata dal maltempo. Un'auto in uso all'ufficio giudiziario ha avuto il cofano sfondato. All'ingresso del cortile interno è stato posto un cartello con scritto "vietato l'accesso a seguito di caduta tegole". I problemi non si limitano alla Procura: sempre il maltempo ha danneggiato, a fine giugno, l'archivio del tribunale in via Jugoslavia, dove l'acqua piovana entra dai lucernari rotti. Sono stati messi teli a protezione dei fascicoli, ma sul pavimento restano pozzanghere. Della situazione ha parlato anche il presidente del tribunale, Pasquale Liccardo: "Chi frequenta il palazzo di giustizia a Modena ogni giorno vede la totale mancanza di manutenzione".
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24