Carbonizzata, indagine per omicidio

Emilia Romagna
bologna

E distruzione di cadavere. Fermato il compagno a Ventimiglia

Omicidio e distruzione di cadavere: sono le ipotesi di reato nel fascicolo aperto dalla Procura di Bologna per la morte di Atika Gharib, la 32enne marocchina trovata carbonizzata ieri in un casolare abbandonato a Castello d'Argile, nella campagna bolognese. A quanto risulta, il cascinale era frequentato periodicamente dalla donna e dal suo compagno, che i carabinieri hanno identificato: è stato fermato dalla Polfer a Ventimiglia.  

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24