Donna uccisa a Copparo, compagno resta in carcere

Emilia Romagna
@ANSA
0703ef1d085a4e869651d616de3b3614

Giudice convalida arresto. Contestata aggravante Codice Rosso

Si è tenuta questa mattina, davanti al giudice del Tribunale di Ferrara, l'udienza di convalida per l'arresto di Saverio Cervellati, il 52enne accusato dell'omicidio di Cinzia Fusi, 34 anni, morta sabato scorso dopo essere stata colpita ripetutamente con un mattarello dal suo compagno e datore di lavoro.

Terminata l'udienza il giudice ha convalidato l'arresto e disposto la custodia cautelare in carcere per l'uomo, in attesa del processo. Dopo l'aggressione, avvenuto al culmine di una lite scoppiata nel garage del negozio in cui entrambi lavoravano, a Copparo, nel Ferrarese, è stato lo stesso 52enne a chiamare i carabinieri. La donna è morta qualche ora dopo, all'ospedale di Cona, a causa delle gravi ferite riportate. La Procura, in base al cosiddetto 'Codice Rosso' contro le violenze domestiche e di genere entrato in vigore l'8 agosto, ha contestato all'uomo l'aggravante della relazione affettiva, confermata anche dal giudice.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24