E-R approva la legge contro l'omofobia

Emilia Romagna
@ANSA
2b15235c96aa4e340042420c5ab0e35d

Dopo 40 ore di votazioni per l'ostruzionismo di Fdi e Lega

(ANSA) - BOLOGNA, 27 LUG - Dopo quasi 40 ore ininterrotte di votazioni, il consiglio regionale dell'Emilia-Romagna ha approvato, nella notte, la legge di contrasto alle discriminazioni omofobe.
    L'iter di approvazione è stato piuttosto laborioso perché il centrodestra (in particolare Fratelli d'Italia) ha presentato 1.787 emendamenti che sono stati discussi e votati uno per uno, richiedendo due giorni e due notti di seduta. Il via libera definitivo è arrivato alle tre e mezza, col voto favorevole del centrosinistra e del M5s e quello contrario del centrodestra.
    "La dignità delle persone - ha detto il presidente Stefano Bonaccini - non si ferma con l'ostruzionismo. L'Emilia-Romagna fa un passo avanti importante, affermando il diritto alla piena autodeterminazione di ogni persona in ordine al proprio orientamento sessuale e alla propria identità di genere.
    Fissiamo un principio che mai deve essere messo in discussione, e cioè che ogni persona vale in quanto tale, per ciò che è".
   

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24