Neonato ricoverato con pertosse, genitori 'no-vax'

Emilia Romagna
@ANSA
1bda2e558335bf7f83d4ea4881c7cd3a

Piccolo ricoverato d'urgenza a Rimini, fratellini non vaccinati

Un neonato con la pertosse è stato ricoverato d'urgenza in ospedale a Rimini: dopo la terapia antibiotica non è più in pericolo di vita ma l'Ausl romagnola ha avviato un'indagine sulla famiglia. Il piccolo paziente ha due mesi e quindi non poteva essere ancora vaccinato per la pertosse (con l'esavalente che si somministra a tre mesi d'età), ma nessuno dei suoi tre fratelli più grandi, in età scolare, è stato mai vaccinato. La vicenda è riportata dai quotidiani riminesi. Il bimbo è stato dimesso ieri.

L'Ausl offrirà ora ai genitori le vaccinazioni previste dal decreto Lorenzin e se dovessero rifiutare - hanno 90 giorni di tempo per mettersi in regola - scatteranno le sanzioni. A Rimini quelle previste dall'ordinanza comunale ai genitori 'no-vax' hanno già raggiunto i 10mila euro.

La vaccinazione per la pertosse è fra quelle consigliate alle donne in gravidanza proprio per proteggere il neonato nei primi mesi di vita.

Bologna: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.